Tifo = malattia grave e contagiosa provocata dalle rickettsie e trasmessa all’uomo dagli acari (pulci o pidocchi) che vivono su topi e ratti. Il tifo si manifesta con febbre alta accompagnata da mal di testa e talvolta eruzione cutanea.

Tracoma= Infezione dell’occhio che interessa inizialmente la palpebra ma che col tempo provoca lesioni della cornea che possono portare alla cecità. Il tracoma, presente soprattutto nell’Africa subsahariana, può essere trasmesso dalle mosche. Si tratta della più frequente causa di cecità di origine infettiva.

Tubercolosi = malattia infettiva che colpisce nella maggior parte dei casi i polmoni, provocando tosse, febbre e perdita di peso. Questa malattia può colpire anche molti altri organi tra cui i reni, il fegato e le ossa. La tubercolosi è causata dal batterio Mycobacterium tuberculosis.

Tularemia = malattia infettiva nota come “febbre dei conigli” o “peste delle lepri”, provocata dal batterio Francisella tularensis. Le lepri e i conigli, ma anche altri piccoli roditori selvatici come i topi di campagna, rappresentano il serbatoio di questi batteri, che si trovano anche nelle acque e nel suolo. Il batterio viene trasmesso all’uomo da zecche infette oppure per contatto diretto con animali malati o ambienti contaminati. La tularemia provoca febbre, mal di testa, dolori muscolari e spossatezza. Si cura efficacemente con gli antibiotici, ma può rivelarsi mortale se non è trattata rapidamente.

Virus Zika = trasmesso da una zanzara, il virus Zika provoca una malattia generalmente benigna con diversi sintomi quali febbre, mal di testa, eruzione cutanea, spossatezza, dolori muscolari e alle articolazioni. Tuttavia nelle donne incinte il virus può causare microcefalia, una grave malformazione del feto che provoca ritardo mentale.

Zoonosi = malattia infettiva trasmessa dall’animale all’uomo, in maniera diretta o indiretta.