Come evitare che i microbi proliferino a casa nostra?

Alcuni gesti semplici permettono di salvaguardare la qualità dell’acqua ed evitare che i batteri come Legionella o Mycobacterium si moltiplichino e diventino, a causa del numero elevato, un problema per la nostra salute:

  • Pulire regolarmente gli umidificatori e gli impianti di climatizzazione.
  • Salvaguardare la qualità dell’acqua nelle piscine e nelle jacuzzi aggiungendo del cloro.
  • Prima di fare la doccia in una casa che non è stata utilizzata da tempo (casa nuova o utilizzata solo per le vacanze) lasciar scorrere l’acqua per circa 30 secondi; in questo modo elimineremo i microbi dall’acqua stagnante nel pomello della doccia.
  • In occasione delle ristrutturazioni evitare i tubi a fondo cieco nei quali l’acqua stagna ed i microbi possono moltiplicarsi.

Qualità dell’acqua potabile

La responsabilità di fornire acqua potabile di qualità ineccepibile spetta evidentemente alle imprese specializzate in questo campo. Queste imprese utilizzano diverse tecniche, di tipo chimico e fisico, al fine di ridurre il numero dei microbi presenti nell’acqua che beviamo, ma anche in quella che respiriamo sotto forma di aerosol1.

Trattamento delle acque reflue

Le acque reflue (di scarico) sono trattate in modo tale che all’uscita dell’impianto di depurazione l’acqua possa essere reimmessa nei fiumi, nei laghi o nel mare.
L’acqua che esce dagli impianti di trattamento delle acque reflue è talmente di buona qualità che può essere utilizzata per innaffiare campi e giardini.

 

 

Aerosol1 = goccioline d’acqua che possono essere trasportate dal vento o dalle correnti d’aria e penetrano nelle vie respiratorie.