Il SuperKrobs è una carta particolare del gioco. Essendo multicolore, questo “super-microbo” può attaccare tutti i giocatori che stanno effettuando un’attività a rischio, indipendentemente dal colore della carta, quindi qualunque sia l’attività a rischio.

Il SuperKrobs è stato inventato esclusivamente per il gioco, allo scopo di rendere gli attacchi, e di conseguenza l’eventualità di malattie, più frequenti. Questi momenti del gioco, ovvero gli episodi di malattia, sono finalizzati a trasmettere messaggi di prevenzione, in quanto indicano il modo in cui l’infezione da parte di un certo microbo ha potuto essere trasmessa e la gravità della malattia che il microbo in questione provoca.

Nella vita reale un super-microbo come il SuperKrobs, che si trasmette facendo qualunque tipo di attività, non esiste. Tuttavia, il virus dell’immunodeficienza umana (HIV) provoca una forte riduzione dei sistemi di difesa dell’organismo, permettendo quindi ad altri microbi, definiti opportunisti, di attaccarci. I microbi opportunisti non sono pericolosi per le persone in buona salute, ma lo diventano quando le difese immunitarie sono compromesse.
Esistono altre circostanze in cui le difese immunitarie sono ridotte, per esempio durante la gravidanza, dopo il trapianto di un organo o ancora durante una chemioterapia antitumorale.

Possiamo pertanto immaginare il SuperKrobs come qualcosa (un virus o altro) che indebolisce le nostre difese immunitarie e ci rende vulnerabili a tutti i microbi.